Relazioni tossiche: cosa sono e come riconoscerle.

Tutti conoscono per esperienza diretta quanto intricato e complesso sia il mondo delle relazioni. L’uomo è una creatura sociale, non perché ama fare aperitivo con gli amici, ma per via della tendenza innata ad interagire con altri individui. Non a caso, la mente umana inizia a svilupparsi proprio all’interno di una relazione, quella con i…

Vivi, non aspettare

In una società in cui le relazioni sessuali sono trattate come mere e banali fonti di piacere, modalità di esplorazione, di soddisfacimento della curiosità, e parte di quella sfrenata corsa alla gratificazione delle pulsioni, le voci delle nostre coscienze si levano, gridando in coro al cielo e alla terra che “vogliamo aspettare!”.Aspettare significa focalizzare la…

Noa ha scelto di morire

Lo scorso 2 giugno si è spenta in Olanda la 17enne Noa Pothoven; non appena riportato l’accaduto dal portale olandese “Het Laatse Nieuws”, sul web si è scatenato un giro di notizie sui fatti, accompagnate anche da leggere distorsioni sul reale svolgimento degli eventi. La prima ondata di notizie secondo cui a Noa sarebbe stata…

LA GIUSTA PROSPETTIVA

Hai mai sentito parlare della “trappola del bisogno”?  Si tratta di un meccanismo mentale che ti porta automaticamente a stare male, è quella convinzione dentro di te che ti fa vedere solo la tua necessità che in quel preciso istante deve essere accolta dall’altro, altrimenti ci sentiamo messi da una parte, non considerati e poco…

Educazione sessuale

Otis è un liceale che, istruito fin da piccolo da sua madre, si occupa di sessuologia all’interno del suo istituto curando le relazioni dei suoi compagni. La trama di questa serie tanto in voga, non fa che svolgersi intorno ai consigli di sessuologia che Otis trasmette ai suoi coetanei sotto pagamento. Sembrerebbe che l’idea di…

I RISCHI DELLA GESTIONE DELL’IMMAGINE

Qualche giorno fa durante una cena a casa dei miei, non ricordo come, ci siamo trovati a parlare dei nomi di persona e dei rispettivi significati. Non sapevo che per mio padre avrei dovuto chiamarmi Ines. “Perché questo nome?”, gli chiesi e lui rispose: “Perché avrei voluto che tu fossi un’artista di grande talento nel…